Atuttapagina.it

Bianchi: “Nel territorio non sempre la salute dei cittadini di pari passo con lo sviluppo economico”

Daniela Bianchi«La salute dei cittadini e la tutela dell’ambiente possono andare di pari passo con lo sviluppo economico. Nelle province di Roma e Frosinone non è stato sempre così e le problematiche della Valle del Sacco ce lo testimoniano, ma le cose stanno cambiando. Solo pochi giorni fa in Consiglio regionale abbiamo approvato all’unanimità l’istituzione del Registro Regionale dei Tumori. Uno strumento innovativo, trasparente e aperto alla partecipazione di associazioni e medici per mappare tutto il territorio regionale e capire come prevenire e curare meglio le patologie tumorali». Così Daniela Bianchi, consigliere regionale del gruppo Pd, intervenuta stamattina agli “Stati Regionali dei Malati di Tumore”, organizzati dalla Lilt che si sono svolti a Frosinone.
«Ora il nuovo passo da fare – ha proseguito Bianchi – è l’introduzione delle Apea anche nel Lazio. Parlo di aree produttive ecologicamente attrezzate che renderebbero competitivi i territori con l’avvio da subito di uno sviluppo sostenibile basato sulla gestione condivisa delle risorse come acqua, energia e dei processi produttivi delle aziende».
«Su questo – ha affermato ancora il consigliere regionale – ho già presentato una proposta di legge che, seguendo l’esempio di altre regioni europee, fa delle Apea un tassello fondamentale per il futuro dell’economia del Lazio».
«Allo stesso tempo – ha dichiarato Daniela Bianchi – la Giunta guidata dal presidente Zingaretti ha dimostrato di credere fortemente in questo strumento, destinandogli 30 milioni di euro dal nuovo piano di reindustrializzazione della Regione».
«Siamo, dunque, pronti a questa sfida che unisce la qualità della vita al benessere economico. Spero che anche gli altri soggetti locali siano consapevoli di questa necessità», ha concluso.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni