Atuttapagina.it

Contro il Bologna come con il Carpi. Ma Frara scalpita

Alessandro Frara Martina TerrinoniTornano i titolari. O, almeno, quelli che sono scesi in campo con maggiore frequenza nelle ultime settimane. Archiviati la partita con la Ternana e il turnover utilizzato in quella occasione, il Frosinone domani nella supersfida al Matusa contro il Bologna ripropone la formazione maggiormente impiegata da Stellone negli ultimi tempi.
E’ probabile, forse addirittura sicuro, che in campo vadano gli stessi undici giocatori visti all’opera contro il Carpi. Anzi, alla vigilia di queste tre partite in otto giorni Stellone aveva pensato proprio di proporre la stessa formazione nelle due gare interne contro Carpi e Bologna e di cambiare in quella di Terni. C’è, però, una variabile di cui lo stesso Stellone sta seriamente tenendo conto. Si tratta di Alessandro Frara, la cui condizione cresce sempre più con il passare delle settimane. Al di là del gol a Terni, il capitano ha giocato un’ottima partita. Potrebbe essere lui, dunque, l’unica novità nella formazione giallazzurra rispetto all’undici sceso in campo sabato scorso. In questo caso a fargli posto sarebbe Gori.
E allora davanti a Zappino ci saranno Matteo Ciofani a destra, Russo e Blanchard al centro e Crivello a sinistra; centrocampo composto da Carlini e Soddimo sulle fasce, con uno tra Gori o Frara che affiancherà Gucher in mezzo; in attacco torna la coppia formata da Daniel Ciofani e Dionisi.

Foto di Martina Terrinoni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni