Atuttapagina.it

Diecimila tifosi per un sogno, è record per il vecchio ma affascinante Matusa

Chicco MatusaUn Matusa come quello del prossimo sabato non si era mai visto in passato. Ad eccezione dello spicchio della Laterale Sud destinato ai sostenitori del Crotone, tutti i settori saranno colorati di giallo e azzurro. Mai prima d’ora si era verificato un evento simile. In più di una circostanza l’impianto di via Marittima aveva sì fatto registrare il “sold out” in tutti i settori, ma la Curva Sud era stata comunque sempre riservata alla tifoseria ospite. Accadde con la Juventus e il Napoli nel primo anno di Serie B della storia giallazzurra, si è ripetuto con il Lecce nella scorsa finale dei play-off di Lega Pro. Quel settore, da alcuni giudicato di capienza eccessiva, non aveva mai ospitato i tifosi del Frosinone da dopo l’adeguamento attuale realizzato nel 2006. Solo una volta, in un Frosinone – Torino nella stagione del tecnico Moriero, la Curva Sud era stata divisa a metà, con un nastro che separava la parte dei sostenitori granata da quella dei tifosi giallazzurri ai quali fu permesso di condividere il settore con il pubblico ospite.
E allora sabato contro il Crotone il Matusa accoglierà quasi diecimila tifosi del Frosinone. La capienza complessiva del vecchio ma affascinante Comunale è di 9.680 spettatori. Tolti i 250 posti della Laterale Sud si scende a 9.430, che sarà la cifra ufficiale dei tifosi del Frosinone presenti allo stadio.
Quasi diecimila cuori che batteranno insieme a quello della squadra per un sogno chiamato Serie A. Comunque vada sarà uno di quegli appuntamenti per i quali in futuro i presenti potranno dire: «Io c’ero». (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni