Atuttapagina.it

La musica di Kenny Wheeler di scena alla Saletta di Frosinone

Filiberto PalerminiVenerdì 15 maggio alle 22 torna l’appuntamento con “Culturando alla Saletta”, l’evento organizzato dalla Saletta di via Matteotti a Frosinone. 12 concerti tra il jazz e il pop realizzati in collaborazione con il Conservatorio di Frosinone e in partnership con Radio Cassino Stereo, patrocinati da Regione Lazio, Provincia di Frosinone e Comune di Frosinone; coordinatori i docenti del “Refice” Alberto Giraldi, Stefano Caturelli e Paolo Tombolesi.Aldo Bassi
Venerdì Filiberto Palermini e la sua band – con un ospite specialissimo alla tromba, Aldo Bassi, docente di tromba e musica d’insieme jazz al “Refice” – saranno artefici di una serata dedicata alla musica di Kenny Wheeler. A pochi mesi dalla scomparsa del trombettista canadese, Palermini, sassofonista apprezzato in Italia e all’estero nonché docente del “Refice”, insieme ad alcuni dei migliori studenti dei corsi di jazz del Conservatorio, ricorderà la figura di uno degli artisti di punta dell’etichetta discografica tedesca ECM. Considerato uno dei massimi esponenti del jazz contemporaneo, raffinato compositore, Wheeler ha lasciato una produzione musicale di alto livello qualitativo in cui si evidenziano un particolare gusto per la melodia reinterpretata in chiave moderna e un fine lirismo sempre in bilico tra tradizione e innovazione. La sua musica ha esercitato un fascino notevole tra i colleghi musicisti, tra i quali ricordiamo Keith Jarrett, Jan Garbarek, John Taylor, Lee Konitz, solo per citarne alcuni. Oltre a Palermini (sassofoni e arrangiamenti) e Bassi (tromba), saliranno sul palco della Saletta di Frosinone Veronica Monaco (voce), Andrea Gentili (chitarra), Nicola Guida (pianoforte), Edoardo Bombace (basso elettrico), Alessandro Beato (batteria).

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni