Atuttapagina.it

Tre appuntamenti con la cultura nel sabato verolano

Giuseppe BonaviriMolteplici gli appuntamenti culturali di domani, sabato 30 maggio, a Veroli. Si inizierà la mattina alle 10:30 presso la galleria La Catena con un incontro su Giuseppe Bonaviri, scrittore, poeta e narratore italiano di statura nazionale ed internazionale. L’incontro, promosso dal Comune di Veroli, dalla Pro Loco e dal Centro Studi Internazionale Giuseppe Bonaviri, farà emergere, tra l’altro, la passione poetica dello scrittore – candidato più volte al Premio Nobel – che al riguardo affermava che «viene alimentata dall’atmosfera magica che aleggiava intorno ad una pietra, detta della poesia, che si trovava presso Camuti» (altopiano a sud di Mineo, famoso per il suo villaggio preistorico).
Nel pomeriggio, sempre presso la galleria La Catena, alle 17, il poeta locale Franco Fiorini presenterà il suo ultimo libro “Le mie tre stagioni”, per una serata all’insegna della poesia, della musica e del canto. Sarà anche questo un incontro di qualità, in quanto sono indubbie le capacità e la bravura di Franco Fiorini, più volte premiato a livello nazionale ed all’estero in diversi concorsi letterari. Alle 18, invece, presso la biblioteca comunale in piazza Trulli, si terrà la presentazione del libro “Pantasema – 50 anni di storia”. Si tratta del primo libro che racconta la storia della festa goliardica di fine estate, la Pantasema, che raccoglie le fotografie di mezzo secolo di tradizione locale. L’iniziativa, promossa ed ideata da GF Editore, è inserita nel “Maggio dei libri”, progetto nazionale del Ministero dei Beni Culturali, in collaborazione con il Miur, con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, che hanno patrocinato l’evento come il Comune di Veroli, la Pro Loco e la Provincia di Frosinone.
«Si tratta di importanti iniziative di carattere culturale – dice il sindaco Simone Cretaro – per il valore delle persone e delle tradizioni del nostro territorio. Giuseppe Bonaviri è indubbiamente uno scrittore e poeta di valenza internazionale che ha dato lustro alla nostra provincia. Franco Fiorini è un poeta di Veroli che, da anni ormai, è apprezzato e seguito in ambiti davvero interessanti della letteratura e poesia. Il libro sulla Pantasema, invece, è un giusto e doveroso riconoscimento alle tantissime persone, giovani di un tempo e ragazzi di oggi, che con passione hanno portato avanti un progetto che mette in risalto le tradizioni locali. Ringrazio tutti i promotori ed organizzatori di tali eventi, certo che verranno apprezzati anche da appassionati e visitatori che parteciperanno agli appuntamenti in programma».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni