Atuttapagina.it

Undici anni dopo Melfi a Cittadella un altro esodo dei tifosi giallazzurri

TifosiUndici anni fa il Frosinone a Melfi conquistava la promozione in Serie C1. Era il 9 maggio 2004 e quella partita, oltre a rappresentare uno dei primi importantissimi successi dell’era del presidente Stirpe, coincise anche con una delle trasferte con più tifosi del Frosinone al seguito della squadra. Il 9 maggio 2015 la storia si è ripetuta a Cittadella: questa volta al termine dell’incontro non si è festeggiato come in quella occasione, ma l’entusiasmo, la passione, il colore e la voglia di condividere una giornata insieme a tante altre persone sono stati i medesimi.
Al “Tombolato” c’erano circa 800 tifosi del Frosinone, che si sono fatti sentire più dei sostenitori di casa. Per un attimo è sembrato che a Cittadella si fosse trasferito il Matusa, tanto era “indiavolato” il tifo giallazzurro. La festa è riuscita a metà, ma l’obiettivo del secondo posto da questa sera è un po’ meno lontano. Gli applausi rivolti dalla squadra di Stellone al settore ospiti sono stati l’inevitabile ringraziamento nei confronti di chi si è sobbarcato circa 1.200 chilometri tra andata e ritorno e anche verso tutti i “ciociari del nord” che tifano il Frosinone lontano da casa. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni