Atuttapagina.it

A Ferentino distacchi per morosità dei contatori da parte di Acea, la protesta della minoranza

Acea«Si apprende in questi giorni che Acea Ato5 sta effettuando i distacchi per morosità dei contatori agli utenti di Ferentino. E la politica tace e si rinchiude nelle segrete stanze». Lo scrive Maurizio Berretta, capogruppo di Democraticamente al Consiglio comunale di Ferentino.
«Siamo indignati – prosegue Berretta – di quanto sta succedendo nella nostra città. Nel periodo stagionale in cui l’acqua diventa fondamentale nelle abitazioni, Acea ha incominciato ad effettuare i primi distacchi per morosità. In una città dove migliaia sono stati i ricorsi sulle bollette per il recupero delle somme relative agli aumenti indiscriminati negli anni 2006-2011, dove per gli anni 2006, 2007, 2008 e 2009 la prescrizione è certa ai sensi dell’articolo 2948 comma 4 del C.C. e che comunque il conguaglio per l’adeguamento tariffario non è esigibile per l’irretroattività dell’atto amministrativo e che la rateizzazione effettuata in 12 rate è totalmente arbitraria, il gestore idrico in disprezzo a tutte le norme distacca le utenze senza se e senza ma. L’indignazione è ancora più totale nei confronti del sindaco e dei suoi più stretti collaboratori, nel silenzio che palesano a questa grave azione, tanto che il primo cittadino ha il potere con le ordinanze di far riallacciare le utenze stesse in situazioni particolari di emergenza sanitaria, strumento già utilizzato da altri sindaci. Dal 30 marzo abbiamo chiesto un Consiglio comunale ad hoc sia sulla risoluzione contrattuale per inadempienza del gestore Acea, sia per impegnare il sindaco nei suoi poteri di ordinanze di riallaccio, ma ad oggi l’unica voce che sentiamo è quella del consigliere “paladino” della maggioranza, che nei Consigli comunali che si sono succeduti dal 30 marzo in poi, con l’avvicinarsi del punto sull’Acea, si alza puntualmente per chiedere il rinvio della discussione. Non è così che si amministra una città, non si può fuggire dalle responsabilità, i problemi vanno affrontati a viso aperto e presi di petto volta per volta, non si può lasciare Ferentino in una deriva sempre più evidente, i cittadini non possono pagare sempre e comunque per gli errori politici ed amministrativi».

Ferentino Acea

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni