Atuttapagina.it

A Sant’Elia Fiumerapido i ragazzi leggono i racconti di guerra delle nonne e bisnonne

Una mattinata commovente quella vissuta nella sala consiliare di Sant’Elia Fiumerapido, dove i ragazzi della scuola secondaria di primo grado “Angelo Santilli” hanno letto i racconti della Seconda Guerra Mondiale che hanno raccolto in famiglia, in particolare dalle loro nonne o bisnonne. E proprio loro, le protagoniste di drammatici avvenimenti letti dai giovani studenti, erano presenti nella sala consiliare dove i nipotini erano impegnati nel concorso “Io scrittore per un giorno… per una vita”. «I racconti raccolti ed elaborati dagli studenti sono stati incredibili – racconta Angela Caccia, consigliere delegato alla Cultura per il Comune di Sant’Elia Fiumerapido -. Il tema proposto è stato molto sentito ed i ragazzi hanno lavorato con entusiasmo cimentandosi in scritti articolati, presentati in forma anonima, che hanno suscitato molta commozione anche nella commissione giudicatrice, tant’è che abbiamo avuto difficoltà di scelta del lavoro vincitore». La prima edizione del concorso è stata vinta dallo studente Aldo Di Placido ed ha impegnato gli studenti nel cercare testimonianze che facessero riflettere e ricordare i tragici accadimenti che hanno visto protagonisti i cittadini di Sant’Elia Fiumerapido. «I ragazzi nei loro racconti hanno evidenziato lo spirito di solidarietà che nella guerra è stato determinante per la salvezza di tanti. Un’occasione per crescere e per confrontarsi con la società – ha spiegato la consigliera comunale Angela Caccia -. Si tratta di attività fondamentali per non disperdere gli insegnamenti lasciati in eredità dal passato e tramandare questo patrimonio di generazione in generazione». La lettura dei racconti è stata particolarmente commovente per la presenza in sala consiliare delle anziane nonne che hanno rivissuto le loro drammatiche storie, raccontate dai nipoti con grande trasporto e senso di rispetto. «Sono stati ricordati tempi durissimi. I ragazzi hanno bisogno di queste iniziative non solo per la didattica, ma anche per un insegnamento di vita», ha affermato il preside Mario Venturino. Soddisfatto il sindaco Fernando Cuozzo, che preannuncia la seconda edizione per il prossimo anno.

Sant'Elia Fiumerapido

Sant'Elia Fiumerapido1

Sant'Elia Fiumerapido2

Sant'Elia Fiumerapido3

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni