Atuttapagina.it

Drift trike e longboard skate, a Frosinone un modo diverso (e sano) per i giovani di divertirsi

Quel che sembrava una manifestazione a livello provinciale non solo non si è curata dei confini ciociari, ma ha anche oltrepassato quelli nazionali.
Marco Fiacco e Franco De Bellis, con il sostegno del vicesindaco e assessore all’ambiente e ai trasporti Francesco Trina, hanno organizzato una competizione che storicamente è riuscita ad appassionare più generazioni nel capoluogo, e che domenica scorsa, 7 giugno, ha colto l’attenzione di un inusuale gruppo di corridori nel capoluogo; la “Gara delle Barozze”, svoltasi presso l’Alberata di Frosinone (via Roma e viale Cesare Battisti), si è rivelata infatti un’occasione non solo per ammirare carrozzelle che hanno sorpreso il pubblico con le loro forme e con la loro originalità, ma anche drift trike e longboard skate, che potremmo descrivere, banalizzando, come tricicli e tavole di legno diverse dai normali skateboard e provviste di rotelle.
«Questa manifestazione era ferma da cinque anni e nessuno mai ci ha dato l’opportunità di farla», dichiara uno degli organizzatori, che si è comunque rivelato soddisfatto dalla buona riuscita dell’evento, nonostante alcuni disguidi che però non hanno lesionato il giudizio positivo dei partecipanti. «E oltre alla Croce Rossa non abbiamo ricevuto granché il supporto di altri», anche se per i partecipanti è bastato il ben gradito paninaro e fortunatamente non c’è stata la necessità di ulteriori servizi. «Questa strada – commenta invece Daniele, uno degli skater non ciociari – sarebbe l’ideale per una giornata dedicata al longboarding; è pulita, con l’asfalto quasi perfetto, con molti tornanti. Oggi siamo in venti con la tavola, nonostante la presenza di altre categorie e la visuale minima nell’ambiente del nostro sport, ma pensa cosa accadrebbe con la giusta organizzazione in questo senso…».
Triker e longboarder, direttamente o meno, si rifacevano rispettivamente ai gruppi “Drift Trike Lazio” e “Longskate Night Roma”, quest’ultima attiva nella Capitale da più di quattro anni, rappresentata domenica da ben quindici persone e aperta a tutti, tant’è che ha ospitato, oltre a rider provenienti da varie regioni del Paese, Etienne e Ronny, due ragazzi canadesi che hanno viaggiato per un mese da Zurigo a Roma con la tavola come unico mezzo di trasporto, e che sono venuti qui, a Frosinone, dove gli appassionati di tale passatempo aumentano progressivamente.
La giornata si è conclusa con le premiazioni alle varie categorie di carrozzelle e di drift trike, oltre a un piccolo regalo ad ogni partecipante, che, unito agli altri dallo spirito del divertimento e della sana competizione, già pregusta la successiva edizione. Stay tuned! (Eva Garzisi)

Foto di Stefano Strani

Skateboard

Skateboard1

Skateboard2

Skateboard3

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni