Atuttapagina.it

Due settimane alle Cantine del Rione Giardino, tante sorprese per una festa dai colori giallazzurri

Cantine Rione Giardino1Sta per terminare il conto alla rovescia per l’avvenimento di maggior richiamo dell’estate frusinate. Tra due settimane, il 27 giugno, il quartiere di Sant’Elisabetta ospiterà le Cantine del Rione Giardino. Si tratta di una festa che richiamerà migliaia di turisti e che quest’anno presenterà delle novità. Alcune sorprese sono top secret, mentre altre sono già note. Ad esempio, la festa in questa occasione sarà vestita di giallazzurro, per continuare a celebrare il Frosinone e la promozione in Serie A.
Proprio qualche giorno fa nel quartiere è stato inaugurato il Frosinone Club il Rione Giardino e il 27 giugno i vicoli di Sant’Elisabetta saranno addobbati con vessilli e bandiere dei leoni ciociari. Per festeggiare la promozione in A quest’anno la società, attraverso il direttore generale Ernesto Salvini, ha concesso l’uso del logo del Frosinone sul bicchiere che verrà venduto nel kit del cantiniere: il Leone sarà un motivo in più, quindi, per acquistare il kit che permetterà alle Cantine del Rione Giardino di continuare ad esistere. E inoltre, grazie alla vendita dei bicchieri, l’Associazione Culturale Rione Giardino potrà sostenere un progetto in Africa portato avanti dalla Comunità di Sant’Egidio.
E’ prevista anche la presenza di un gruppo di ragazzi di Olbia e di Pagani, le cui tifoserie sono legate da anni ai sostenitori giallazzurri rispettivamente attraverso un rapporto di amicizia e di gemellaggio. Proprio l’anno scorso la comitiva paganese allietò i partecipanti delle Cantine con i loro suoni provenienti dalle tammorre e dalle castagnette.
Poi ci sarà la tradizione frusinate, quella fatta di vino, sagne e fagioli, ciambelline, chiacchiere e risate. E voglia di stare insieme ovviamente. (Gabriele Margani)

Foto di Irene Archilletti

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni