Atuttapagina.it

Ferentino, rassegna Rock Act: buona la prima

Rock Act«La rassegna Rock Act, un evento per veri appassionati di musica live, sta attirando in piazza Matteotti un gran numero di giovani e giovanissimi, che seguono le diverse band, coordinate da Franco Cesaretti, affiancato da Radio Ferentino Web, composte di loro coetanei, che si dedicano con sorprendente determinazione alla loro passione in campo musicale, dimostrando voglia e impegno, capacità e abilità con gli strumenti». Lo ha affermato l’assessore al Turismo del Comune di Ferentino Luca Bacchi. «Esibizioni – ha proseguito – che non dimostrano competizione ma voglia di attestare il proprio ambito di ricerca e cultura, anche sperimentazione in campo musicale. Su palco, fino a oltre la mezzanotte, si sono esibiti per la prima volta ragazzi che hanno sorpreso tutti per la serietà e professionalità dei loro brani, a volte sperimentazioni, a volte interpretazioni o riproposizioni di brani famosi della storia dei grandi del rock. Questo evento sarà un’occasione straordinaria per curiosi ed appassionati di conoscere la nostra città e apprezzarne le tante bellezze».
«La prima serata della rassegna con larga partecipazione di pubblico – ha aggiunto il sindaco Antonio Pompeo – ha confermato anche che la collocazione in centro di questi appuntamenti possa e debba svolgersi in maniera idonea, grazie sia ad un professionale allestimento tecnico e scenico sia per aver predisposte ordinanze specifiche per la sosta e la disciplina del traffico. L’apporto della Polizia Municipale, della Protezione Civile, dei volontari della Pro Loco, la collaborazione di operatori e ditte ha garantito un’ottima riuscita della serata. Questa sera 28 giugno altri gruppi emergenti saliranno sul palco in piazza Matteotti per farsi conoscere e apprezzare con un nutrito seguito di fan che sono giunti a Ferentino dai paesi limitrofi ma anche da Roma, Latina, Cassino e costa laziale, a dimostrazione dell’interesse per le novità musicali che i giovani coltivano con vera innata sana passione».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni