Atuttapagina.it

Ferentino stringe rapporti con la Cina, in visita una delegazione da Ningbo

La Cina incontra Ferentino. Questa mattina si è svolto un altro incontro tra la città di Ferentino e rappresentanti del grande Paese asiatico. Nel Palazzo Comunale, alle 11, una delegazione della Provincia di Ningbo ha incontrato una rappresentanza dell’amministrazione e altri membri dello staff allo scopo di implementare la cooperazione bilaterale e rafforzare i legami istituzionali.
La città di Ningbo conta più di sette milioni di abitanti, è situata nella zona orientale della Cina, nella provincia dello Zhejiang, nei pressi di Shangai. E’ una delle città più antiche della Cina, con una storia che risale al 4.800 a.C. ed ha da sempre una florida vita commerciale. La delegazione cinese, accompagnata dalla Frayin International, società che promuove le relazioni tra Italia e Cina e responsabile del tour istituzionale nel nostro Paese del gruppo, era composta dal vicedirettore del porto di Ningbo, Zhao Haiyang, e da altri cinque dirigenti. Durante l’incontro sono state analizzate le possibilità di cooperazione internazionale, con particolare riguardo al commercio e al commercio online, con approfondimenti sugli eventuali itinerari logistici delle merci.
Dopo un’analisi delle possibilità formali su cui creare la collaborazione la delegazione ha visitato la città. Gli ospiti cinesi, inoltre, hanno espresso il palese desiderio di poter collaborare con la città di Ferentino. «Per noi è importante avere contatti con queste storiche città e il loro settore imprenditoriale», ha spiegato il capo della delegazione, Zhao Shaoyang, che ha poi specificato: «Abbiamo interesse a stabilire legami solidi e duraturi e, soprattutto grazie alla disponibilità di questa amministrazione, speriamo che questo sia possibile».
Fuori città per sopraggiunti impegni istituzionali, il sindaco di Ferentino Antonio Pompeo ha dichiarato: «La città di Ningbo può rappresentare un’enorme potenzialità per Ferentino sia come mercato di sbocco per i nostri prodotti, a cominciare da quelli agroalimentari, sia come porta d’accesso per la Cina, poiché il suo porto è uno dei più importanti del Paese. Inoltre, stringere legami con questa città può favorire l’afflusso turistico dei cinesi a Ferentino, città ricca di cultura e storia che spesso non è considerata nei tradizionali tour turistici internazionali, ma che ha tanto da mostrare e da offrire, ad esempio i Corsi di Fashion Design presso la sede dell’Accademia di Belle Arti in via Antica Acropoli».
Antonio Pompeo ha concluso affermando: «La Cina, indipendentemente dalla nostra volontà, è il futuro. E’ il Paese più popoloso al mondo e la seconda potenza economica mondiale. Per una città come Ferentino e in una delicata fase è necessario stringere rapporti con la Cina. E il nostro lavoro va in questo senso».

Ferentino Cina

Ferentino Cina1

Ferentino Cina2

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni