Atuttapagina.it

Frosinone e Carpi come Bournemouth, Ingolstadt e Gazélec Ajaccio: quanti debutti in Europa

BournemouthSarà l’anno degli esordi nei cinque principali campionati europei di calcio. In Italia il Frosinone e il Carpi faranno il loro debutto in coppia a distanza di ventidue anni dall’ultima volta di due squadre promosse dalla Serie B e mai state prima di allora in A: nel 1993 ci riuscirono la Reggiana e il Piacenza. Ma il Frosinone e il Carpi saranno in ottima compagnia nel resto del vecchio continente.
In Inghilterra nella prossima edizione della Premier League ci sarà il Bournemouth, che ha stravinto l’ultimo campionato di Championship (nella foto la festa con il passaggio del pullman tra i tifosi). Il Bournemouth, che ha sede nell’omonima città del Dorset, nel corso dei suoi 116 anni di storia non era mai stato nel massimo campionato inglese.
In Germania a fare il debutto nella stagione 2015/16 della Bundesliga sarà l’Ingolstadt. Nel campionato della Zweite Liga (la Serie B tedesca) l’Ingolstadt ha chiuso davanti a tutti, ottenendo la prima storica promozione nella massima divisione. La società ha sede nell’omonima città di Ingolstadt, in Baviera, e dopo alterne vicende è stata rifondata solo nel 2004.
Anche in Francia ci sarà un esordio assoluto nella prossima Ligue 1. A fare il proprio debutto sarà il Gazélec Ajaccio, da non confondere con l’AC Ajaccio, che nella massima serie ha militato più volte. Il Gazélec ha chiuso al secondo posto in classifica nella Ligue 2. La seconda società, per importanza, di Ajaccio è stata fondata nel 1910 e ha sempre militato in campionati minori. Nel 2012, però, quando giocava nell’equivalente della nostra Lega Pro, il Gazélec approdò fino in semifinale della Coppa di Francia, dove venne eliminato dal Lione che poi vinse il trofeo. A proposito delle discussioni di questi giorni circa l’ampliamento dello stadio Matusa, va detto che il Gazélec gioca le proprie partite casalinghe allo Stade Ange Casanova, che ha una capacità di 6.000 posti.
Infine c’è la Spagna. Nella Segunda División sono ancora in corso i play-off per decidere la terza società che andrà a giocare il prossimo anno nella Liga. Finora si sono giocate le partite di andata delle semifinali e il Girona, fondato nel 1930 e senza nessuna apparizione nel massimo campionato spagnolo, ha vinto in trasferta sul campo del Saragozza per 0-3. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni