Atuttapagina.it

Prevenzione e contrasto al fenomeno della violenza su donne e minori, sottoscritto un protocollo

PrefetturaSi è tenuta, presso la Sala di Rappresentanza della Prefettura di Frosinone, una conferenza stampa per illustrare il progetto Astrid, oggetto di un protocollo d’intesa in materia di prevenzione e contrasto al fenomeno della violenza sulle donne e sui minori.
La mission è quella di realizzare connessioni stabili tra istituzioni, servizi e realtà della cittadinanza attiva con il principale obiettivo di costituire “una rete provinciale contro la violenza di genere”, un sistema di politiche di promozione della cultura della non violenza e di servizi volti alla protezione di donne e bambini che hanno subito violenze.
L’accordo impegna diverse istituzioni che, pur nel rispetto delle specifiche competenze, lavoreranno in sinergia attraverso un percorso condiviso per contrastare concretamente il fenomeno e per sostenere con più efficacia le vittime, fornendo risposte adeguate, tempestive ed omogenee ad un problema complesso e di particolare rilevanza. L’attività riguarderà più ambiti, con interventi di prevenzione e contrasto, di informazione, di formazione, di comunicazione, di sensibilizzazione culturale e di assistenza delle vittime.
In particolare, si intende puntare fattivamente sulla realizzazione di azioni di sensibilizzazione e informazione sul fenomeno, percorsi di formazione per gli operatori coinvolti su specifiche tematiche (giuridica, sociale, psicologica), la costruzione di un sistema di indicatori per la rilevazione dei dati, un “Big Data” in grado di stimare al meglio le cause-conseguenze del fenomeno e di fornire indicazioni utili al contrasto e alla prevenzione degli episodi di violenza. E’ previsto, inoltre, lo sviluppo di un piano annuale di programmazione condivisa e la partecipazione a bandi regionali, nazionali ed europei, sempre sul tema della violenza di genere.
Con questi propositi, oltre agli organi di coordinamento della Prefettura, trenta soggetti, tra cui i massimi rappresentanti della Provincia, della Procura della Repubblica, dell’Usp, della Asl, dell’Università di Cassino del Lazio Meridionale, dell’Uepe, delle organizzazioni sindacali e delle associazioni di volontariato, hanno formalizzato l’istituzione di una rete territoriale che tuteli e sostenga le persone vittime di violenza di genere, che vivono in condizioni di disagio e subiscono minacce, dentro o fuori la famiglia.
«La firma del Protocollo Astrid getta solide basi per inserire stabilmente in un Sistema di Rete Attivo interventi per la gestione sistematica e la messa in atto di procedure ancor più valide ed efficaci di prevenzione e contrasto alla violenza sulle donne e sui minori. La sottoscrizione dell’intesa rappresenta, dunque, un importante passo avanti a livello provinciale sul percorso di contrasto, prevenzione e repressione della violenza, degli abusi e dei maltrattamenti», ha dichiarato il Prefetto Emilia Zarrilli.

Prefettura1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni