Atuttapagina.it

Una notte allo Schioppo di Frosinone, appuntamento per il solstizio d’estate

Sei di Frosinone se Cosa1Con “Miti e Riti dell’Acqua”, primo evento notturno lungo il fiume, si conclude “da Cosa nasce cosa IX edizione”. Durante i sette eventi precedenti sono state dichiarate Bene Comune tre aree di notevole bellezza paesaggistica, ricche di storia antica e di tradizioni popolari: l’area Ponte Romano a Basciano di Alatri, l’area CoSAcco a Ceccano e l’area dello Schioppo a Frosinone. Gli otto eventi, tutti realizzati con la partecipazione di scuole, associazioni e cittadini dei territori interessati, sono stati momenti conclusivi di un lungo lavoro che ha raccolto dati sullo stato fisico, chimico e biologico del fiume; ricostruito la storia antica e i suoi miti, quella recente con i suoi riti ancora vivi nella memoria delle persone; ideato proposte di interventi; sviluppato una nuova coscienza civile e fatto assumere l’impegno ad operare nelle tre aree definite “Bene Comune” perché da esse inizi il risanamento, la restituzione all’uso pubblico e la tutela per le future generazioni di tutto il fiume Cosa.
Domenica 21 giugno, giorno del solstizio d’estate, dalle 17 nell’area dello Schioppo, primo Parco Naturale Cittadino di Frosinone desiderato e realizzato da volontari, saranno in mostra tutti i dipinti delle estemporanee di pittura del 24 maggio a Frosinone e del 6 giugno a Ceccano, alcune delle installazioni artistiche prodotte da zerotremilacento arte pubblica relazionale e alcune installazioni video che raccontano il fiume dal punto di vista… del fiume, il fiume vitale al di là di ogni presunzione umana, il fiume quale testimone del passaggio dalla società contadina a quella postindustriale, passaggio di cui ora restano macerie da rimuovere e territori da rinaturalizzare.
Sotto la cascata, nell’Isola Res Publica, prima area ad essere stata dichiarata Bene Comune, si svilupperà il programma della serata:
– ore 21: Frosinone Bella & Brutta consegnerà gli attestati agli artisti che hanno partecipato a tutte le estemporanee di pittura;
– ore 21.20: Federico Palladini – Canti dell’Acqua e di San Giovanni;
– ore 21.40: Compagnia Errare Persona – Commaranza;
– ore 22.10: Coro CAI – Concerto al Chiaro di Luna;
– ore 23: Lanterne volanti.
Durante l’evento funzionerà un forno che offrirà pizza per tutti. L’area sarà illuminata dall’alto dai palloni illuminanti della Protezione Civile di Frosinone e dal basso da fiaccole alla citronella.

Fiume Cosa

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni