Atuttapagina.it

Barriere inutilizzate, a Frosinone usate le transenne per le isole pedonali

Quando erano state installate avevano destato molta curiosità e anche qualche polemica per la loro effettiva utilità e per il loro costo, anche se i cittadini erano stati rassicurati sullo scarso “peso” sulle casse comunali. Dopo pochi mesi di “attività”, però, le barriere mobili per delimitare le aree pedonali a Frosinone sono andate… in pensione.
Sia nel centro storico che nella parte bassa del capoluogo, infatti, in occasione delle rispettive isole pedonali di questi giorni, le barriere non hanno svolto la propria funzione di chiudere la carreggiata stradale. Nelle due foto si possono vedere le barriere di piazzale Vittorio Veneto e quelle di via Aldo Moro che non delimitano l’isola pedonale. Per bloccare la circolazione stradale, invece, sono state utilizzate due transenne in entrambe le zone della città.

Barriere mobili

Barriere mobili1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni