Atuttapagina.it

Ferentino Acustica: sul palco Luigi De Gregori, autore de Il bandito e il campione

Esther OluloroParte questa sera 9 luglio, per terminare domenica 12, la 13ª edizione di “Ferentino Acustica”, la rassegna internazionale di chitarra acustica ospitata nella città gigliata. Domani 10 luglio il primo concerto è degli Akira Manera.
«Se il loro nome non è ancora popolare – spiega il direttore artistico Giovanni Pelosi – è soltanto a causa di media disattenti: il duo, formato dallo straordinario chitarrista Davide Lomagno e dall’incredibile Luca Morisco, voce, ukulele, percussioni e chitarra, è di grande impatto per la simpatia, la musicalità al limite del virtuosismo e della eccellente tenuta del palco. Seguirà il set di Paolo Sereno, semplicemente uno dei migliori chitarristi in circolazione in Italia e non solo. Ci permettiamo di spendere qualche parola in più per Luigi “Grechi” De Gregori, cantautore e chitarrista, fuori dalle rotte commerciali e nello stesso tempo capace di scrivere canzoni famosissime come “Il Bandito e il Campione”, portata al grande successo di pubblico dal fratello Francesco. Il carisma e la gentilezza di Luigi colpiranno il cuore del pubblico, insieme alla musica. Bob Bonastre, ospite alcuni anni fa della manifestazione, è un chitarrista franco-senegalese i cui concerti sono richiesti in tutto il mondo: chiuderà la serata con la sua grande world music condita di jazz e di musica etnica».
Pelosi ha presentato anche Esther Oluloro, la cui voce aprirà tutte le serate: «E’ una cantante gospel. Nigeriana, vive in Italia da dieci anni. Il suo timbro vocale è molto caldo, pastoso ed avvolgente, tocca note gravi e profonde, sempre indotta da un’emozione che è palpabile, originata dall’amore intenso per la musica».
Appuntamento per tutte e quattro le serate in piazza Mazzini a partire dalle 21.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni