Atuttapagina.it

Frosinone, l’assessore Testa: “Un successo gli eventi nel centro storico, previsti interventi urbanistici”

Francesco Ratto, Rossella Testa, Rocco Lancia, foto di Stefano Strani«Il successo di “Serate in centro” è il successo del lavoro sinergico tra più attori: l’amministrazione ha, infatti, voluto coinvolgere associazioni culturali, commercianti, artisti, cittadini perché il calendario fosse il più possibile ricco e corrispondente alle esigenze di chi la città la vive e la ama». Lo ha detto l’assessore alla riqualificazione del centro storico e alla promozione del territorio del Comune di Frosinone, Rossella Testa.
«L’obiettivo dell’amministrazione è chiaro: non solo valorizzare le risorse del territorio nell’immediato, ma farlo con un impegno costante. Per questo non mancheranno interventi nella zona del centro dal punto di vista urbanistico, anche se sarà un’azione che si svolgerà secondo un cronoprogramma più ampio. Le iniziative realizzate in oltre due mesi, accolte con grande entusiasmo dagli stessi artisti che vi hanno voluto aderire spesso a titolo gratuito, sposando così la causa dell’amministrazione finalizzata al recupero di spazi di aggregazione e di condivisione, hanno contribuito a mettere in circolo una serie di energie positive e di collaborazioni che proseguiranno nei mesi a venire e hanno dimostrato che il nostro centro storico ha una forza di attrazione importante. E non solo d’estate: nelle prossime settimane, infatti, lavoreremo anche alla stesura di una serie di attività invernali».
«Musica, arte, letteratura, fumetti, teatro, cinema, fotografia. Negli ultimi due mesi il palcoscenico di tante performance declinate nelle più diverse discipline è stato uno solo: il centro storico di Frosinone – è scritto in una nota dell’Assessorato alla riqualificazione del centro storico e alla promozione del territorio del Comune di Frosinone -. Il cuore pulsante del capoluogo è stato infatti mèta prediletta da parte di tantissimi cittadini e turisti, che hanno potuto trascorrere tante “Serate in centro”, questo il nome dato al ricco programma stilato dall’Assessorato, scoprendo o riscoprendo il desiderio di vivere, insieme agli altri, il “salotto buono” della propria città. Ottima, infatti, la risposta dei cittadini al cartellone di “Serate in centro”: iniziato a fine maggio, ha annoverato la musica itinerante dei Sambarado, “Stupenda Ciociaria” (Ciociaria e provincia di Frosinone in foto), “I Campanili” (Francesco Ratto), “Tele e Colori su Strada” (Alberto Spaziani, Rocco Lancia, Livio Antonucci e Paolo D’Amata), “L’Arte in Bottega” (Giuseppe Morano e Alessandro D’Amico); e ancora, le performance musicali (scuola di Musica Santa Cecilia e dell’associazione Musikè) e la fiera del fumetto, Sirio Comics&Games, gli amici del country con “Lucy Country Dance”. Molto apprezzati tutti gli eventi in programma: dal mercatino (associazione Il Corso), alla musica e danza popolare itinerante della Banda Moschitti, passando per i concerti della banda comunale “Romagnoli”, lo spettacolo itinerante di “Cimpagniaedinamika” e poi “Fai Centro”, dedicato a Nino Manfredi dell’Associazione Culturale Società Cinema e Ciociaria intitolata proprio al grande attore, l’estemporanea di graffiti con Art Qube, i concerti di The Truffles e della strepitosa formazione di Stefano Sugamele and the Redneck, Araba Fenice, dj Bottoni. Seguitissimi anche gli appuntamenti con la letteratura, con il festival “Tutti i colori del libro” con autori nazionali e internazionali e quelli con il teatro e i reading, a cura dell’Officina culturale della Regione Lazio “Casa d’Arte” di Errare Persona».

Foto di Stefano Strani

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni