Atuttapagina.it

La Regione Lazio inaugura una nuova sede a Frosinone

Regione Lazio«Qui potrà venire l’agricoltore, il disoccupato che cerca impiego, chi è appena uscito dall’università e cerca informazioni riguardo alle opportunità che l’Europa offre. Luoghi come questo prima non esistevano ed ora sì. È il tentativo di dimostrare che, nei momenti di difficoltà, non bisogna abbattersi ma reagire». Lo ha detto il governatore Nicola Zingaretti intervenendo all’inaugurazione della nuova sede della Regione Lazio a Frosinone. «E’ un segnale di speranza  e di quante cose si possono fare se, con spirito unitario e combattivo, ci rimbocchiamo le maniche e dimostriamo che questo Paese ce la può fare», ha detto ancora Zingaretti.
«La città di Frosinone – afferma in una nota la Regione Lazio – rappresenta il primo capoluogo nel quale la Regione realizza una cosa simile, un unico polo dove confluiscono gli uffici regionali presenti nel territorio. Per la sede regionale di Frosinone è stato recuperato l’edificio di una scuola in disuso, che si sviluppa su una superficie di oltre 5.600 mq. Il nuovo polo unificato è stato attrezzato con oltre 140 postazioni base di lavoro progettate secondo gli standard di legge, ma in modo da massimizzare l’utilizzo della superficie netta dell’edificio». Il polo si trova a Frosinone, in via Francesco Veccia 23.
«Tanti i servizi e gli sportelli a disposizione – prosegue il comunicato della Regione -. A partire da quelli già esistenti, come il genio civile, l’Urp, Ufficio territoriale per il turismo, l’Area coordinamento territoriale e l’Area Decentrata Agricoltura: si tratta di uffici che prima erano in tre sedi diverse e che costavano alla Regione 150 mila euro di affitti all’anno, risorse che in questo modo vengono risparmiate e possono essere investite per migliorare i servizi».
«Ci sono – prosegue la nota – anche nuovi servizi per cittadini e imprese:
La Casa dell’Agricoltura. Un vero e proprio punto di riferimento sul territorio per tutti gli operatori del settore, perché grazie a una struttura come questa servizi e sportelli vengono unificati e le pratiche semplificate. Si tratta di un luogo aperto, di condivisione, uno spazio a disposizione di tutte le realtà che operano in questo settore.
L’ufficio per il Bollo auto, per curare, direttamente sul territorio, tutti gli aspetti e gli adempimenti connessi alla gestione della tassa automobilistica.
E poi c’è anche Spazio Attivo. Un luogo dedicato alle imprese, alle startup, ai giovani e a tutti i cittadini per favorire l’autoimprenditorialità, la formazione, l’occupazione e l’empowerment. L’obiettivo è sempre lo stesso, sviluppare i talenti e le passioni delle persone e aumentare l’occupabilità dei cittadini e l’innovazione nelle imprese».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni