Atuttapagina.it

Sicurezza, dialogo con le associazioni e azioni contro Acea: le priorità di Caligiore a Ceccano

Ceccano piazza XXV Luglio«Attività amministrativa a spron battuto nel primo mese di insediamento a Palazzo Antonelli per l’amministrazione Caligiore. Il primo cittadino di Ceccano ha detto di aver ritenuto “doveroso assicurare subito ai cittadini la costituzione degli organismi amministrativi che, dalla presentazione degli assessori della nuova giunta, non hanno perso tempo ed infatti ognuno per le deleghe assegnate ha saputo immediatamente mettersi al lavoro”. Testimonianza di un’azione amministrativa, mirata ad assicurare alla città di Ceccano un esecutivo operativo, è stata anche la distribuzione delle deleghe a diversi consiglieri comunali». Lo scrive in una nota il Comune di Ceccano.
«L’era Caligiore – prosegue il comunicato – ha voluto aprire alla partecipazione e a risultati visibili, che in questo primo mese di attività hanno dato vita ad operazioni di sicurezza, come ad esempio l’eliminazione dei “panettoni” di cemento in piazza XXV Luglio, di recupero del decoro urbano in diverse zone e fontane della città e di riguardo per l’ambito dei lavori pubblici».
Conferma, inoltre, il sindaco «di aver voluto sostenere con forza il fronte contro Acea, adottando con ben due linee di azione – una per la risoluzione contrattuale ed una per la riscossione degli oneri concessori –  tutto il Consiglio comunale». Riguardo alla vicenda Acea, due sono state le lettere con le quali il sindaco Caligiore ha invitato il gestore idrico a rivedere le azioni di distacco per le utenze morose, confermando di non gettare la spugna su un problema per il quale secondo il primo cittadino, Acea «deve rivalutare le sue conclusioni».
Il primo mese di attività amministrativa ha visto poi la nuova amministrazione fabraterna impegnarsi in diversi ambiti che hanno coinvolto anche le associazioni cittadine, dimostrando così che il coinvolgimento di questi sodalizi è determinante per la vitalità di Ceccano, tanto da essere ritenuto fondamentale per il tessuto sociale e deliberare l’istituzione di un apposito Registro Comunale delle Associazioni.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni