Atuttapagina.it

Tre giorni di grande musica, chiuso con successo il festival Blue Notes in Alatri

Si è conclusa domenica sera in piazza Santa Maria Maggiore la quarta edizione del Festival Blues “Blue Notes in Alatri”, appuntamento con la musica blues ormai conosciuto, seguito ed apprezzato non solo in provincia di Frosinone ma su tutto il territorio nazionale. La manifestazione, organizzata dal Comune di Alatri ed in particolare dall’Assessorato alla Cultura, il cui Delegato è Carlo Fantini, in collaborazione con Fabio Bricca, ha richiamato ad Alatri turisti, appassionati e visitatori, che nel corso delle tre serate hanno assistito ai concerti ed hanno visitato la splendida città ciociara. Nella serata di chiusura del “Blue Notes in Alatri” due ospiti di eccezione, a confermare l’alto livello artistico, culturale e musicale ormai raggiunto dalla kermesse: per la prima volta al festival si sono esibiti la cantante e chitarrista canadese Sue Foley (che in carriera ha condiviso il palco con musicisti del calibro di B.B. King, Buddy Guy, John Lee Hooker, Tom Petty e Lucinda Williams) e Peter Karp, cantautore, chitarrista e pianista, che in passato ha suonato anche con Mick Taylor, chitarrista dei Rolling Stones. Applausi a scena aperta per la “Karp Foley Band”, che con la sua presenza ha reso omaggio al grandissimo B.B. King, padre del blues scomparso lo scorso 14 maggio a Las Vegas, a cui è stata dedicata questa edizione del festival. A condurre le serate del “Blue Notes in Alatri” il giornalista frusinate Roberto Monforte e la presentatrice Elisabetta Cirillo, all’esordio assoluto in conduzione. Soddisfazione e compiacimento sono stati espressi proprio dal Delegato alla Cultura del Comune di Alatri, Carlo Fantini, che ha lavorato alacremente per far crescere, anno dopo anno, la manifestazione: «Sono particolarmente contento – ha dichiarato Fantini -. Anche questa edizione ha riscosso un grande successo, per tutti noi questo risultato rappresenta il premio più importante e ci ripaga del duro lavoro svolto in questi mesi sempre con passione ed entusiasmo. Sin dall’inizio abbiamo creduto nel festival ed abbiamo lavorato per consentire una crescita costante e duratura. Non ci fermeremo qui, poiché ci teniamo a proseguire il cammino intrapreso quattro anni fa, nella speranza che “Blue Notes in Alatri” possa diventare un appuntamento fisso ed imperdibile per tutti gli appassionati della musica blues. Ringrazio tutti coloro i quali hanno lavorato con noi all’organizzazione, tra questi il sindaco di Alatri Giuseppe Morini e l’amico Fabio Bricca, da sempre impegnato con entusiasmo nella preparazione dei concerti». «L’estate degli eventi ad Alatri prosegue – ha chiosato Carlo Fantini – con una serie di manifestazioni già fissate fino al prossimo settembre: tra queste voglio segnalare il Festival Teatrale della Ciociaria, con gli spettacoli del 24, 26 luglio e 4 agosto, Alatri Jazz 2015 dal 31 luglio al 2 agosto e la 45ª edizione del Festival Internazionale del Folklore “Flavio Fiorletta”, dal 12 al 16 agosto». Musica, cultura, arte, aggregazione ed enogastronomia: basterebbe questo per trascorrere queste splendide sere d’estate ad Alatri.

Foto di Luca Rea

Blue Notes in Alatri

Blue Notes in Alatri1

Blue Notes in Alatri2

Blue Notes in Alatri3

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni