Atuttapagina.it

Ferentino, seconda serata del Festival Strafolk: protagonista la tammurriata

Simone CarotenutoQuesta sera 4 agosto alle 21:15, in piazza Matteotti a Ferentino, secondo appuntamento con il Festival Strafolk. Titolo della serata: “Napoli che risuona”, con i Tammorrari del Vesuvio e Simone Carotenuto.
Simone Carotenuto, figlio d’arte (suo padre Aniello è stato l’ultimo carrettiere di Marra, zona rurale che congiunge l’agro nocerino-sarnese all’agro vesuviano), voce storica della musica popolare campana, icona della tradizione, esploratore e ricercatore sul campo, è da sempre impegnato nella salvaguardia del grande tesoro della musica popolare: la Tammurriata. La grandezza della sua forte voce gli ha permesso, in trenta anni di carriera, di esibirsi con i maggiori rappresentanti della tradizione musicale: da Zi’ Giannino del Sorbo a Zi’ Tore o’ brutto di Pimonte, ma anche con i grandi che sulla scia della tradizione raccontano l’attualità come Enzo Avitabile, Marcello Colasurdo, Franco Tiano, Carlo Faiello e Nando Citarella. E’ intorno al suo canto e alle sue “fronne” che nasce il gruppo de i Tammorrari del Vesuvio. Dalle forme più tradizionali a quelle più elaborate, dalla semplicità contadina alla contaminazione globale, la musica qui diviene ombelico del mondo. Un progetto che è il risultato di anni di ricerche, di lavoro sul campo per creare e ricreare melodie in un mondo moderno che, nonostante tutto, resta antico nel cuore e attaccato alle proprie radici.
«Sul palco – ha affermato il sindaco Antonio Pompeo – maestri ed artisti che il direttore del festival Giuliano Gabriele ha particolarmente voluto che partecipassero a questa prima edizione della Rassegna Strafolk, dedicata alla musica popolare, “quella musica che è quella che arriva dritta all’anima”, musicisti e strumentisti affermati con alle spalle anni e anni di ricerca, studi ed esperienze al fianco dei più celebri autori. Concerti straordinari che non bisogna assolutamente perdere».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni