Atuttapagina.it

Finito il Festival dei Conservatori restano panchine imbrattate, cartelli divelti e transenne abbandonate

Il Belvedere, la parte del centro storico di Frosinone intorno a piazzale Vittorio Veneto, sembra essere tornato nel dimenticatoio dopo le luci dei riflettori del Festival dei Conservatori. Nel quartiere non c’è più traccia della manifestazione di cui l’amministrazione comunale pomposamente si è fatta vanto. Anzi, oggi se si volesse usare una parola per descrivere quella zona, il termine giusto sarebbe “degrado”.
Come quello delle panchine del Belvedere, proprio di fronte piazzale Vittorio Veneto: su una di esse, con scarsissimo senso civico, è stato scritto un messaggio rivolto direttamente al vicesindaco e assessore all’ambiente Francesco Trina. O come il degrado dei cartelli stradali divelti e adesso adagiati sui marciapiedi. O, ancora, come le transenne che probabilmente sono servite per delimitare l’isola pedonale – a proposito, cosa è successo alle fioriere/barriere mobili? – e che adesso sono abbandonate in un angolo. (Gabriele Margani)

Belvedere

Belvedere1

Belvedere2

Belvedere3

Belvedere4

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni