Atuttapagina.it

Frosinone, un altro appuntamento con la storia: a Bergamo senza paura

Tifosi Martina TerrinoniLa prima trasferta in Serie A per il Frosinone. Ancora una volta la squadra giallazzurra vivrà una giornata storica, come le capita spesso da almeno tre mesi e mezzo a questa parte. Per la prima volta dal 1928 il Frosinone si trova a giocare nel massimo campionato una partita lontano dal Matusa. E se domenica scorsa era stato il Torino a bagnare il debutto assoluto dei leoni ciociari, questa volta toccherà all’Atalanta presenziare a questo evento assolutamente da ricordare.
Ma non c’è solo la storia da celebrare. Il Frosinone vuole iniziare a raccogliere i suoi primi punti in campionato e la sfida di questa sera nel rinnovato stadio Atleti Azzurri d’Italia rappresenta un’occasione importante alla quale si può guardare con fiducia. I colpi “internazionali” effettuati dalla società, con l’arrivo del bulgaro Tonev e del cileno Castillo, hanno portato entusiasmo a tutto l’ambiente. E’ vero, solo l’entusiasmo non basta, ma la stagione passata ha dimostrato che quando in Ciociaria c’è quell’ingrediente nessun traguardo può essere precluso.
E allora si vada in campo a Bergamo senza paura e con la consapevolezza che la salvezza non può essere una chimera. Se il sogno della promozione in Serie A è stato realizzato, quello della salvezza in questa categoria può essere ugualmente concretizzato.

Foto di Martina Terrinoni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni