Atuttapagina.it

Quattro giorni alla fine del mercato, al Frosinone mancano una punta e un centrocampista

Giannitti SalviniAppena quattro giorni (e qualche ora a partire da questo momento) alla chiusura del calciomercato estivo, il primo con il Frosinone in Serie A. La società giallazzurra ha operato soprattutto sfruttando la formula del prestito, arrivando a giocare la prima partita di campionato con la rosa non del tutto completa. A questo Frosinone servono un paio di pedine, due giocatori in grado di aumentare il tasso tecnico e di esperienza della squadra per evitare di vivere una stagione soffertissima.
Il primo di questi due tasselli dovrà essere quel centravanti in grado di garantire, anche in questa categoria, un discreto numero di gol. In Serie A le piccole squadre possono in parte colmare il gap con le altre solo disponendo di un bomber capace di andare a segno con una certa regolarità. In attesa che Ciofani riacquisti la forma migliore – non va sottovalutato il fatto che Daniel ha saltato quasi per intero il lavoro con il gruppo durante la preparazione estiva – serve assolutamente una punta centrale.
Inoltre, questo Frosinone ha bisogno di maggiore esperienza nella zona centrale del campo. E per “giocatore esperto” si intende un elemento che conosca bene la Serie A, senza andare ad inseguire autentiche scommesse provenienti dall’estero, che avranno anche bisogno di un certo periodo di ambientamento prima di adattarsi al nostro calcio: il Frosinone, è bene che lo si capisca in fretta, non può aspettare.
Quattro giorni, insomma, per far fare lo sprint decisivo a un calciomercato che ha visto il Frosinone non del tutto convinto e convincente, quanto meno nella tempistica. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni