Atuttapagina.it

23 settembre 2015, per il Frosinone un’altra data da cerchiare in rosso

Quello di ieri è stato un giorno che entra di diritto tra le date più importanti degli 87 anni di storia del Frosinone. Il primo punto in Serie A, ottenuto sul campo della squadra con più scudetti e più tifosi d’Italia, è un evento che verrà ricordato negli almanacchi per sempre. Il 23 settembre 2015, giorno del pareggio per 1-1 contro la Juventus, va messo sullo stesso piano di altre giornate memorabili.
Come quel 9 maggio 2004, il giorno di Melfi – Frosinone, il giorno del primo grande successo del presidente Stirpe, con la matematica promozione in Serie C1. E poi, due anni dopo, una data ancora più importante: era l’11 giugno 2006 quando il Frosinone battendo il Grosseto mise per la prima volta piede in Serie B. Passano otto anni, siamo al 7 giugno 2014, e il Frosinone torna nel torneo cadetto dopo quell’indimenticabile finale contro il Lecce. Lo stesso anno solare, ma nella stagione successiva, i leoni ciociari ritrovano i “cugini” del Latina nel primo derby in Serie B: il risultato in quel 2 novembre 2014 è storico e pesantissimo per i nerazzurri, spazzati via dall’1-4 con cui il Frosinone espugna il “Francioni”. E, per concludere, c’è quella che è forse la data più importante di tutte: il 16 maggio 2015. Era il giorno di Frosinone – Crotone, il giorno in cui i giallazzurri conquistarono un’incredibile promozione in Serie A. Tanti momenti indimenticabili in attesa di viverne altri. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni