Atuttapagina.it

Attenzione ai biglietti di Lazio-Frosinone, c’è chi chiede diritti di prevendita non dovuti

Molti tifosi hanno segnalato un’anomalia nella prevendita dei biglietti per la partita Lazio – Frosinone, in programma il 4 ottobre allo stadio Olimpico. Qualcuno vende i tagliandi applicando i diritti di prevendita al costo di 2 euro. Questi diritti, però, non possono essere esercitati e il biglietto dovrebbe costare semplicemente 18 euro, senza costi aggiuntivi, come è scritto espressamente sullo stesso tagliando.
Sul sito di Listicket.com, il circuito che gestisce la vendita dei biglietti per la partita in questione, è consultabile il documento “Condizioni generali di contratto”. Al paragrafo “Prezzo dei titoli di accesso e altre voci di costo applicabili” è scritto che “al Prezzo Nominale del Titolo di Accesso potrebbero essere aggiunte le seguenti voci di costo: […] i Diritti di Prevendita eventualmente applicati dall’Organizzatore della Manifestazione. Di frequente i Diritti di Prevendita – che sono decisi e gestiti nella esclusiva discrezionalità dell’Organizzatore della Manifestazione – sono già inclusi nel Prezzo Nominale del Titolo di Accesso”.
In sintesi, gli eventuali diritti di prevendita vengono fissati dall’organizzatore della manifestazione, che in questo caso è la Lega Serie A. Arbitrariamente, da altri soggetti non possono essere fatti pagare i diritti di prevendita. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni