Atuttapagina.it

Dieci vittorie e dieci pareggi per la salvezza, missione difficile ma non impossibile

Tifosi Martina TerrinoniLe tabelle le ha date Roberto Stellone alla vigilia della partita con l’Atalanta: «Dobbiamo ottenere sette vittorie e quattro pareggi in casa e tre vittorie e sei pareggi in trasferta». Con 25 punti in casa e 15 fuori il Frosinone sarebbe salvo. Per farla più semplice, servono dieci vittorie e altrettanti pareggi. Potrebbe bastare anche meno, ma quello è l’obiettivo… sicurezza.
Il Frosinone potrà farcela? Difficile, difficilissimo, maledettamente complicato. Ma non impossibile. Saranno fondamentali gli scontri diretti: quelli non si possono assolutamente fallire, soprattutto in casa. Il primo con l’Atalanta è andato male, ma al momento la squadra nerazzurra è più forte del Frosinone.
L’obiettivo è quello di scrollarsi di dosso la paura, recuperare una condizione atletica sufficiente, inserire i nuovi acquisti e trovare la giusta formazione per affrontare il campionato di Serie A. Tutto questo il Frosinone, ovviamente, dovrà farlo in fretta: questa categoria non aspetta nessuno. Quelle dieci vittorie e quei dieci pareggi, però, non appaiono irraggiungibili. Il Frosinone può farcela, bisogna crederci. (Gabriele Margani)

Foto di Martina Terrinoni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni