Atuttapagina.it

Le biblioteche di Frosinone premiano i lettori, ospite il Premio Strega 2015 Nicola Lagioia

Il consueto riconoscimento annuale ai lettori più meritevoli delle biblioteche del capoluogo si terrà domani 29 settembre, dalle 10, presso la Sala di rappresentanza della Provincia di Frosinone. Ospite d’onore della manifestazione Nicola Lagioia, Premio Strega 2015 con “La ferocia” (Einaudi).
La manifestazione si svolgerà nell’arco dell’intera giornata. Dalle 10 spazio agli utenti, alle scuole e al gruppo di lettura della biblioteca. Si parlerà del libro “La strage dei congiuntivi” (Exòrma), proclamato “Libro dell’anno” perché il più richiesto in prestito dai lettori, con l’autore Massimo Roscia.
Toccherà poi al gruppo di lettura della Biblioteca “Libri in circolo”, al suo primo anno di attività, che consiglierà alcuni libri sulla base delle esperienze che i membri del gruppo hanno condiviso tra la fine del 2014 e giugno 2015 e su cui si sono confrontati con incontri a cadenza mensile.
Il finale è dedicato alla premiazione dei lettori delle biblioteche urbane. L’evento costituirà anche un’occasione per ringraziare quanti, attraverso una quotidiana partecipazione, rendono viva e propositiva l’attività della Biblioteca Comunale “Norberto Turriziani” e delle Biblioteche Scolastiche dei Licei “Maccari” e “Turriziani”.
Nel pomeriggio la manifestazione ospiterà, per il secondo anno consecutivo (nel 2014 è stata la volta di Francesco Piccolo con “Il desiderio di essere come tutti”, sempre Einaudi), il vincitore del Premio Strega.
Alle 17 interverrà, quindi, Nicola Lagioia, che parlerà di “La ferocia” (Einaudi). Al centro del romanzo c’è una famiglia barese: padre costruttore, moglie casalinga, quattro figli, di cui uno, Michele, l’elemento estraneo, che si mette alla caccia della verità sulla morte di sua sorella Clara. Lagioia racconta il crollo della famiglia, del suo sistema di malaffare, mettendo in scena una galleria di personaggi spaventosi e realistici.
Hanno partecipato all’organizzazione della manifestazione il Punto Einaudi di Frosinone e l’associazione culturale “Tutti i colori del libro”.

Nicola Lagioia1

 

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni