Atuttapagina.it

Nessun nuovo inceneritore nel Lazio, quello di San Vittore continuerà a funzionare

Nel corso di un’audizione presso la Commissione ambiente della Regione Lazio, l’assessore ai rifiuti Michele Civita ha rivelato di poter escludere la costruzione di nuovi inceneritori, ribadendo la necessità di verifiche aggiornate su quelli esistenti. Per quelli dove ci sono già delle procedure autorizzative in essere, Civita ha escluso la necessità dell’inceneritore di Albano, ha confermato la continuazione di funzionamento, monitoraggio e controllo di quello di San Vittore, ha preannunciato la necessità di riattivazione con “revamping” di quello di Colleferro e una verifica della necessità dell’inceneritore di Malagrotta per il quale si ipotizza, forse, una linea attiva per 90.000 t/anno.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni