Atuttapagina.it

Prove di unità nel Pd ciociaro, in Provincia si va verso il gruppo unico

ProvinciaPasso avanti per la costituzione del gruppo unico del Partito Democratico alla Provincia di Frosinone. Ad accelerare sul passaggio politico sono il presidente Antonio Pompeo e i consiglieri della lista “Democratici per Pompeo” Germano Caperna, Domenico Alfieri, Massimiliano Quadrini e Andrea Velardocchia.
Pompeo e i consiglieri della sua lista hanno lavorato ad un segnale di apertura. Il presidente della Provincia, infatti, ha concordato con Caperna, Alfieri, Quadrini e Velardocchia l’adesione dei Democratici al gruppo del Pd, attualmente composto da Antonio Cinelli e Alessandro D’Ambrosio.
Questa adesione, seguendo le indicazioni dettate dal Regolamento per la costituzione dei gruppi consiliari a Palazzo Gramsci, prevede il passaggio formale della richiesta al gruppo Pd, in cui successivamente confluirà il gruppo dei “Democratici per Pompeo”.
«Con grande senso di responsabilità – ha spiegato il presidente della Provincia Antonio Pompeo – vogliamo dare un segnale evidente dell’intenzione di riunificare il Partito Democratico, formalizzando il passaggio politico dell’adesione al gruppo Pd. L’auspicio è quello che, a partire dall’amministrazione provinciale, attraverso un effetto domino, si concretizzi un percorso di unità non più rinviabile. Abbiamo davanti sfide di governo e consultazioni elettorali fondamentali. Non è più tempo di divisioni».
«Voglio rivolgere particolari apprezzamenti ai miei consiglieri per il gesto di responsabilità e di condivisione – ha concluso Pompeo -. Da più parti abbiamo ascoltato appelli e inviti all’unità. Alla Provincia vogliamo dimostrare che si può fare».
«Il Partito Democratico rappresenta la forza politica più importante del territorio – ha spiegato a nome dei “Democratici per Pompeo” il capogruppo Germano Caperna -. Governiamo tutti gli enti di riferimento e possiamo contare su un’importante filiera istituzionale con la Regione Lazio e il Governo. Un’occasione storica per guidare il processo di rilancio di questa provincia. Per questo è necessario mettere da parte le divisioni e remare tutti dalla stessa parte: abbiamo un obbligo morale e politico verso il nostro territorio e la nostra comunità. La Provincia, in quanto ente di rappresentanza di tutti e 91 i Comuni, deve essere il laboratorio e il cantiere di questo percorso di unità e di collaborazione. Per tale motivo i “Democratici per Pompeo”, in accordo con il presidente Antonio Pompeo, tutti tesserati del Pd ricordiamolo, hanno deciso di confluire nel gruppo del Partito Democratico con Cinelli e D’Ambrosio. In questo modo tutti e sei insieme daremo ancora più forza e più incisività ad un impegno amministrativo che, seppur nel pieno di un processo di riforma dell’Ente, ci vede in prima linea per cercare di rispondere alle esigenze di cittadini e amministratori».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni