Atuttapagina.it

Tra Storia e commozione, l’associazione Vivi Frosinone in visita al campo Le Fraschette

Il successo dell’iniziativa dell’Associazione Culturale e Gruppo Fb VIVI FROSINONE presso il campo di internamento Le Fraschette di Alatri, il giorno 13 settembre, dimostra ancora una volta la sete di conoscenza tra i ciociari.
Più di 100 persone si sono ritrovate difatti dinanzi i cancelli del campo, dietro la guida esperta di Pietro Antonucci e Marilinda Figliozzi, da tempo impegnati – insieme ad altri – nel far conoscere una storia, quella del Campo, che attraversando un trentennio si colloca perfettamente al centro delle vicissitudini storiche di un “secolo breve” che ha visto Le Fraschette trasformarsi prima in luogo di detenzione per oppositori politici del fascismo, poi per italiani indesiderati o uomini in fuga da un passato ingombrante, infine per nostri connazionali scacciati e profughi delle ex colonie italiane.
I presenti, attraverso le voci delle guide, hanno ascoltato le storie del campo, osservando dall’esterno le baracche in cui i profughi erano internati, oggi ridotte a uno stato avanzato di degrado così come la piccola chiesa che il Vescovo del campo volle proprio al confine dello stesso.
Scene di vita, incontri e scontri tra popoli e culture, momenti tristi, decessi per malattia o per i bombardamenti alleati, partite di calcio con Kubala e Puskas ad affrontare una rappresentativa di Alatri e Frosinone, un viaggio emozionante e toccante che ha visto la presenza d tanti bambini – speranze per il futuro di questa terra – tra i più attenti ascoltatori di quella che è anche la nostra storia.

Fraschette

Fraschette1

Fraschette2

Fraschette3

Fraschette4

Fraschette5

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni