Atuttapagina.it

Da Frosinone ad Isola del Liri con le auto storiche, torna il Giro Valle del Liri

Il prossimo sabato 3 ottobre la partenza della XIV edizione dalla gara di regolarità per auto storiche “Giro Valle del Liri” avrà una scenografia diversa dai precedenti anni. A Frosinone piazzale Vittorio Veneto e il Palazzo della Prefettura saranno, infatti, la cornice per l’esposizione di esemplari di vetture del passato che hanno fatto la storia dell’automobilismo sportivo. Grazie alla disponibilità del Comune di Frosinone e in particolare dell’assessore Gianpiero Fabrizi, il Camef (Club Auto e Moto d’Epoca Frusinate), presieduto da Mariano La Pietra, è quindi orgoglioso di poter presentare alla cittadinanza una manifestazione unica nel suo genere a livello nazionale. Si tratta di una tra le undici manifestazioni più suggestive sul territorio nazionale legate al campionato Asi.
Gli equipaggi partecipanti, provenienti da ogni parte d’Italia, si cimenteranno in una rievocazione del circuito di Frosinone scendendo in senso inverso da via Minghetti e proseguendo per tutta viale Roma. L’Alberata sarà così il circuito delle prime prove. I top driver per migliorare la posizione nella classifica non lasceranno nulla di intentato in questa prova che richiederà concentrazione, ma che sarà anche divertente.
Come lo scorso anno, si riscontra anche in questa edizione l’iscrizione di “equipaggi rosa”, ovvero equipaggi in cui pilota e navigatore sono donne che non hanno nulla da invidiare a colleghi ed equipaggi maschili.
Sarà presente al XIV Giro Valle del Liri la dottoressa Rita Annunziata, presidente della scuderia Jaguar Storiche; il Camef, inoltre, dedicherà un trofeo alla memoria di Pasquale De Gaetano, compianto amico di tutti gli appassionati di auto storiche, nonché marito della presidente Annunziata.
Il programma prevede la partenza della prima vettura da piazzale Vittorio Veneto alle 10:30.
Le prime prove cronometrate verranno effettuate scendendo lungo viale Roma, così da dare modo al pubblico di ammirare dal vivo lo svolgimento della gara. Le “vecchie signore”, quindi, proseguiranno il loro viaggio tra San Giuseppe Le Prata, Veroli, Santa Francesca e Sora, per poi tornare indietro in direzione di Fiuggi, dove si terrà l’ultima prova della giornata. Serata di gala, infine, presso l’Hotel Palazzo della Fonte.
Il giorno successivo, domenica 4 ottobre, le vetture ripartiranno da Fiuggi e, dopo aver costeggiato le sponde del lago di Canterno, passeranno attraverso Alatri, Castelmassimo, Giglio di Veroli, Casamari, Castelliri e concluderanno la gara sul ponte della cascata ad Isola del Liri.
Anche qui il Camef riserverà un trofeo all’equipaggio con il miglior tempo, dedicato alla memoria del caro amico e socio Biagio Gerardi, scomparso lo scorso anno. Verranno, inoltre, premiati i migliori tempi delle vetture Alfa, Lancia e Fiat con il trofeo Jolly Car.
Lungo il percorso, di circa 150 chilometri, gli equipaggi tenteranno di spaccare il centesimo di secondo cimentandosi in 43 prove cronometrate.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni