Atuttapagina.it

Ferentino, approvato il regolamento per la rateizzazione dei debiti sulle imposte comunali

La giunta comunale di Ferentino ha dato il via libera al “Regolamento per la disciplina delle rateizzazioni e compensazioni applicabili ai debiti per imposte e tributi comunali”. Ora il provvedimento, per diventare esecutivo, produrre i suoi effetti ed essere a disposizione dei richiedenti, dovrà essere approvato in sede di Consiglio comunale.
Si tratta di una misura voluta dalla maggioranza del sindaco Antonio Pompeo per venire incontro alle esigenze di coloro che vivono situazioni di disagio economico ed hanno difficoltà ad adempiere agli obblighi di natura tributaria: non solo persone fisiche, ma anche imprese individuali, società di persone e di capitali.
Il Regolamento prevede due opportunità per coloro, appunto persone fisiche, ditte e società, in possesso di determinati requisiti che attestino lo stato di disagio: rateizzare le imposte dovute oppure compensarle, in caso di eccedenze di versamenti precedenti. Sono considerati elementi soggettivi di difficoltà lo stato di salute proprio o dei propri familiari che impediscano di svolgere la normale attività lavorativa; qualunque altra situazione sfavorevole, documentabile. Il carattere temporaneo della situazione di disagio, inoltre, per le imprese individuali e le società di persone è riferito ai sei mesi precedenti, per le società di capitali ad un anno.
Il Regolamento prevede che le domande vadano inoltrate al settore di competenza del Comune, ma con l’importo dovuto non è inferiore a 100 euro. Le somme vanno versate in rate mensili da 50 euro minimo nei seguenti limiti: fino a 12 mesi per importi inferiori a 1.500 euro; fino a 24 mesi per importi fino a 5.000 euro; oltre i 24 mesi e fino a 48 per qualsiasi importo; oltre i 48 mesi e fino a 72 solo per importi superiori a 30.000 euro. Tranne il primo caso è prevista la fideiussione. Il Regolamento prevede anche la compensazione tra somme dovute al Comune e somme da avere.
«Con questo Regolamento – hanno spiegato il sindaco Pompeo e l’assessore Martini a nome dell’intera maggioranza – vogliamo dare un’opportunità a coloro che vivono situazioni di disagio. La crisi economica ha creato purtroppo difficoltà anche nell’essere puntuali con il pagamento delle imposte comunali. Questo provvedimento interpreta tale momento storico e cerca di attenuarne gli effetti. Ora lo sottoporremo all’approvazione del Consiglio comunale, che dovrà dare il via libera affinché produca gli effetti che si propone».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni