Atuttapagina.it

I lavoratori dell’Agenzia Frosinone Formazione: “Basta con i politici incompetenti”

«Preso atto delle insostenibili condizioni di lavoro, i dipendenti, ormai stufi e vittime di questi giochi politici e ignari delle dinamiche che si stanno creando, si sentono presi in giro e abbandonati e a gran voce dicono basta con questa politica composta da persone non sempre competenti e questi dirigenti pubblici preposti alla gestione dell’istruzione e formazione professionale che giocano a fare il bello e il cattivo tempo scherzando sulla pelle di onesti lavoratori che hanno alle spalle una famiglia e anni di soprusi». Lo scrivono in un comunicato i dipendenti dell’Agenzia Provinciale Frosinone Formazione dopo l’assemblea dello scorso venerdì.
«Chiediamo – prosegue la nota – l’interruzione della prassi ormai consolidata dei ritardi nel pagamento delle spettanze e la comunicazione tempestiva e motivata di eventuali ritardi nel pagamento delle spettanze».
«Ogni 26 del mese le R.S.U. si riuniranno per monitorare la situazione stipendiale e didattica chiedendo al direttore dell’Ente di provvedere tempestivamente a comunicare ai dipendenti gli eventuali ritardi. Trascorsi i giorni contrattualmente previsti agli eventuali mancati pagamenti, le R.S.U. si attiveranno per adempiere a tutte le procedure previste dalla normativa vigente per convocare un’assemblea generale nel piazzale antistante l’amministrazione provinciale a partire dal giorno successivo la scadenza degli obblighi contrattuali. Ogni eventuale azione dei lavoratori e le relative motivazioni saranno rese pubbliche tramite i mezzi di comunicazione di massa».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni