Atuttapagina.it

Il comitato Possibile Altiero Spinelli di Frosinone al fianco di Massimo Fanelli per una legge sul fine vita

Il Comitato Possibile “Altiero Spinelli” di Frosinone sostiene la battaglia di Massimo Fanelli, malato di SLA, e dell’Associazione Luca Coscioni per una legge sul fine vita.
«Siamo convintamente al fianco di chi si batte per l’eutanasia legale, perché crediamo che si debba essere liberi fino alla fine, liberi di scegliere e di veder riconosciuto il diritto ad una vita dignitosa. Lanciamo l’invito a tutti di partecipare all’iniziativa di mandare un messaggio Twitter a tutti i Capigruppo della Camera, ma anche ai parlamentari in generale, chiedendo la calendarizzazione della Proposta di Legge di Iniziativa popolare sul tema, già depositata in Parlamento», affermano Anna Rosa Frate, portavoce del comitato, e Gianmarco Capogna, membro di Possibile da sempre attento su questi temi. Poi aggiungono: «Massimo Fanelli, prima tessera onoraria di Possibile, è un malato di SLA che per protesta verso l’ipocrisia di una classe politica che non vuole legiferare su questo ha interrotto le cure. Ognuno, in situazioni come quelle di Massimo, deve poter avere la possibilità di domandarsi, e scegliere, fino a che punto la propria vita sia realmente degna di essere vissuta».
Il Comitato invita tutti a partecipare al tweetbombering rivolto ai Capigruppo alla Camera con gli hashtags ‪#‎calendarizzatela e #‎LiberiFinoAllaFine; tutte le info sono reperibili su Facebook all’indirizzo www.facebook.com/events/772997086180499.

Max Fanelli Possibile1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni