Atuttapagina.it

Il Fab Lab di Frosinone alla fiera dell’innovazione europea

Il Fab Lab Frosinone-Officine Giardino e la sua Academy sbarcano alla Maker Faire. Dal 16 al 18 ottobre, a Roma, il primo centro di fabbricazione digitale del Lazio meridionale sarà, infatti, uno dei protagonisti della terza edizione della fiera dell’innovazione più grande d’Europa, che quest’anno si tiene nel campus dell’Università Sapienza.
Dopo la partecipazione dello scorso anno con la presentazione del laboratorio, stavolta il Fab Lab ciociaro esporrà i progetti realizzati dagli studenti durante la sua Fab Academy, il corso di alta formazione in fabbricazione digitale patrocinato dal M.I.T. di Boston. L’Academy nel 2015 si è tenuta per la prima volta in Italia e a Frosinone, grazie al Fab Lab-Officine Giardino, alla Camera di Commercio di Frosinone e ad Aspiin, la sua azienda speciale di internazionalizzazione e innovazione.
I progetti presentati saranno quelli che sono stati premiati nello scorso agosto a Boston, proprio all’interno del campus del M.I.T., durante il meeting mondiale dei Fab Lab. Durante i tre giorni della Maker Faire, inoltre, il laboratorio presenterà anche l’edizione 2016 della Fab Academy, che si svolgerà da gennaio a giugno prossimi a Frosinone. Michela Ruggiero, presidente del Fab Lab Officine Giardino, sarà, inoltre, uno dei relatori della conferenza “Made in Rome. La rivoluzione dell’artigianato per il rinascimento di Roma, città artigiana e creativa”, prevista per domani 16 ottobre alle 15, presso l’Aula 5 della Facoltà di Lettere.
«La Maker Faire Europe – afferma Michela Ruggiero – è uno dei più importanti spettacoli dell’innovazione al mondo, un evento ricco di invenzioni, creatività e inventiva, e una celebrazione della cultura e del movimento makers. Quindi è casa nostra. E poi è il luogo dove maker e appassionati di ogni età e background si incontrano per presentare i propri progetti e condividere le proprie conoscenze. Le scorse due edizioni hanno registrato complessivamente 90.000 visitatori. Sono orgogliosa che il nostro Laboratorio possa rappresentare la Ciociaria in un contesto così importante».
Il presidente della Camera di Commercio Marcello Pigliacelli ha commentato: «Siamo orgogliosi di un progetto che coniuga innovazione e creatività, con l’obiettivo dell’eccellenza».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni