Atuttapagina.it

La cosa più bella vista a Udine? Il “gemellaggio” tra ciociari del nord e austriaci

La festa è riuscita solo a metà. Se da una parte i tifosi giallazzurri presenti allo stadio Friuli hanno dato vita a una bella giornata ricca di passione per la propria squadra, dall’altra il Frosinone in campo non è stato questa volta in grado di regalare al suo pubblico un risultato positivo.
Lo spettacolo sugli spalti, però, è stato quasi commovente. Ai ciociari del nord, quelli che per motivi di studio o di lavoro vivono nelle regioni settentrionali del nostro Paese, si sono aggiunti circa duecento supporter austriaci. Si trattava dei componenti del Fan Club di Robert Gucher, giunti appositamente dalla non distante Graz per incontrare il loro beniamino e, allo stesso tempo, incoraggiare il Frosinone.
“Armati” di tutto punto con sciarpe e bandiere giallazzurre, la chiassosa e allegra comitiva austriaca ha fatto la sua parte cercando di spingere il Frosinone verso un risultato positivo. E’ stato naturale, a quel punto, il “gemellaggio” con i tifosi del Frosinone presenti in Friuli. “Gemellaggio” tra virgolette, visto che i due gruppi hanno semplicemente cantato insieme e condiviso novanta minuti di festa. Il momento, però, è stato davvero emozionante. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni