Atuttapagina.it

Sant’Elia Fiumerapido, tutti a piedi per il Tratturo dei Pellegrini

Domani 18 ottobre da Olivella a Valleluce, frazioni di Sant’Elia Fiumerapido, si torna a percorrere il Tratturo dei Pellegrini, lo storico sentiero che è stato ribattezzato e riportato alla fruibilità due anni fa. Organizzata dall’Associazione “Cassino città per la Pace”, la terza edizione della camminata quest’anno è dedicata alla memoria di Angelantonia Di Cicco, che nelle scorse edizioni aveva partecipato all’organizzazione. Il Tratturo dei Pellegrini è un’arteria nel verde che parte dalla frazione Olivella e passa per il Santuario di Casalucense, toccando parti dell’Acquedotto romano fino alla sorgente Bagnaturo di Valleluce passando per il Monte Cifalco. Un percorso molto suggestivo tra storia e natura, sport e spensieratezza.
«Dopo la Cavendish Road di settembre, per il terzo anno consecutivo riproponiamo il Tratturo dei Pellegrini – spiega Angelo Fardelli, presidente dell’Associazione Cassino città per la Pace -. Il Tratturo dei Pellegrini riveste un’importanza storica e religiosa, in quanto il sentiero era utilizzato nel passato per arrivare al Santuario di Casalucense sia dalla pianura che dalle zone montane come Valleluce, alla riscoperta di angoli suggestivi del nostro territorio».
Il pranzo si terrà alle 13 a Valleluce ed avrà un costo simbolico di tre euro, mentre l’acqua sarà fornita dal Bar di Francesco, che come tanti altri cittadini ha dato il proprio contributo. Hanno partecipato all’organizzazione anche l’Associazione Valle di Clia, la Croce Rossa Italiana, la Protezione Civile, i Laboratori del Camminare, Cammina con noi, con il patrocinio del Consiglio regionale del Lazio, della Provincia di Frosinone e del Comune di Sant’Elia Fiumerapido.
«Invito tutti a partecipare alla passeggiata. Sarà l’occasione per riscoprire la storia del nostro territorio e per vivere i profumi e i colori dell’autunno che le nostre montagne ci offrono», è l’appello di Angela Caccia, consigliere comunale di Sant’Elia Fiumerapido con delega alla cultura. La partenza per la terza edizione del Tratturo dei Pellegrini è per le 8:30 dalla Chiesa di Santa Maria dell’Ulivo di Olivella.

Tratturo dei Pellegrini1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni