Atuttapagina.it

Il fiume Cosa come bene comune, incontro al palazzo della Provincia per il progetto delle scuole

Un convegno dal titolo “Fiume Cosa Bene Comune” è in programma mercoledì 2 dicembre, a partire dalle 9, presso il Salone dell’amministrazione provinciale, in piazza Gramsci.
Il convegno rappresenta il punto di arrivo e di sintesi dei lavori svolti dalle scuole nel passato anno scolastico e l’occasione per concordare e definire modalità e tempi di prosecuzione dell’impegno di studenti e docenti sulle tematiche della conoscenza e della salvaguardia del patrimonio naturalistico, artistico, culturale e sociale del territorio.
Il progetto “Da Cosa nasce cosa”, messo in atto da Zerotremilacento da quasi dieci anni, ha rappresentato, rappresenta e vuole ancora rappresentare per il futuro la cornice ed il contenitore dentro il quale collocare l’impegno di lavoro e di ricerca dell’associazione e delle scuole.
La finalità è stata e resta quella di formare e consolidare la coscienza civica, intesa come impegno per tutelare il fiume Cosa e le aree dal fiume da esso attraversate come “Bene Comune”, come risorsa da valorizzare e rendere fruibile ai cittadini.
Il convegno di mercoledì ha al centro il ruolo degli studenti delle nove scuole coinvolte, che avranno il compito di socializzare le esperienze fatte, in modo che esse possano diventare patrimonio condiviso e possano contribuire a far crescere la consapevolezza dell’importanza del lavoro svolto.
Zerotremilacento, da dieci anni impegnata sul territorio, ritiene che l’attività ed il lavoro con le scuole in stretto rapporto con gli Enti locali e le istituzioni sia uno snodo strategico per costruire coscienza, cultura, attenzione e sensibilità nei confronti del “Bene Comune”, nell’accezione più ampia del termine (la natura, il fiume, la storia, l’arte, la memoria sociale, ecc.) e per dare prospettive ad azioni ed interventi da realizzare sul territorio.

Il programma del convegno:
– ore 9: composizione del desk;
– ore 9:15: Gianluca Fricchione, “Da Cosa nasce cosa – IX edizione”, Res Publica e Memoria dell’Acqua;
– ore 9:30: Massimo Terracciano, “Progetto Fiume Cosa Bene Comune”;
– ore 9:45: le scuole raccontano le loro pratiche sul fiume Cosa: Istituto Comprensivo 2 di Frosinone, plesso La Rinascita; Istituto Comprensivo 1 di Ceccano; IIS Pertini di Alatri; Liceo Pietrobono di Alatri; Liceo Artistico A.G. Bragaglia di Frosinone; IIS di Ceccano: “Proposte di interventi sui fiumi di Ceccano”; Liceo Scientifico di Ceccano;
– ore 11:45: Filomena Rocca, MIUR, “La Ricerca Scientifica nella scuola per un nuovo Piano di Offerta Formativa”;
– ore 12: conclusioni.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni