Atuttapagina.it

La cosa più bella della Serie A? I giovanissimi si stanno innamorando del Frosinone

E’ l’aspetto più emozionante del Frosinone in Serie A. A tifare i giallazzurri non sono più solo gli adulti, quelli che frequentano il Matusa da anni e che hanno memoria di quando il Leone giocava sui campi polverosi di provincia. Adesso a sostenere la squadra del capoluogo sono anche tantissimi bambini e ragazzi.
Chi ha dei figli lo sa già, chi non ne ha può rendersene conto quando “incappa” nell’uscita da scuola degli alunni e degli studenti. Sono sempre più le maglie e le sciarpe giallazzurre indossate dai bambini delle elementari, così come dai ragazzi delle medie e dei licei ed istituti superiori. Tra i giovanissimi gli idoli non sono più Del Piero o Totti come accadeva a coloro che erano bambini dieci o quindici anni fa. Oggi i campioni della Serie A più amati sono Daniel Ciofani e Dionisi, Frara e Gucher, Blanchard e Gori, Zappino e Soddimo.
I più piccoli, insomma, non tifano più come prima la Juventus, la Roma, la Lazio, il Milan o l’Inter. Le “grandi” della Serie A vengono sostituite sempre più spesso dal Frosinone. E tra venti o trenta anni il pubblico di tifosi sarà anche più numeroso, perché quando questi giovanissimi saranno diventati adulti insegneranno ai loro figli la passione per i colori giallazzurri. E tutto questo grazie all’incredibile avventura in Serie A del Frosinone. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni