Atuttapagina.it

Rivoluzione al Liceo di Ceccano, da domani saranno gli studenti a spostarsi da un’aula all’altra

Rivoluzione al Liceo di Ceccano: da domani 23 novembre niente più aule per le classi ma soltanto laboratori, con gli allievi che si spostano da un ambiente all’altro e i professori che rimangono nella loro aula.
Domani al Liceo di Ceccano prenderà il via la sperimentazione delle aule-laboratorio del Movimento Avanguardie Educative dell’Indire, di cui il Liceo fa parte. Il concetto è molto semplice: gli allievi non avranno più la loro aula, fissa ed immutabile nel tempo e qualche volta negli anni, ma si sposteranno di volta in volta nei diversi laboratori che si chiameranno Matematica 1, Lettere 2, Inglese 3 e così via.
Gli obiettivi della sperimentazione sono molteplici: le aule sono assegnate in funzione delle discipline che vi si insegneranno per cui possono essere riprogettate e allestite in modo funzionale alle specificità della disciplina stessa. Il docente non ha più a disposizione un ambiente indifferenziato da condividere con i colleghi di altre materie, ma può personalizzare il proprio spazio di lavoro adeguandolo a una didattica attiva di tipo laboratoriale, predisponendo arredi, materiali, libri, strumentazioni, device, software, ecc..
Inoltre, questa modalità consente in maniera più semplice di aprire le classi, organizzare il lavoro per gruppi di livello, curare in misura maggiore il recupero degli apprendimenti.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni