Atuttapagina.it

Università della Terza Età, a Frosinone l’apertura con Arnaldo Colasanti

Ripartire dall’importanza dei rapporti umani e dalla condivisione di un bagaglio culturale che diventi patrimonio di tutti: da questi presupposti ha voluto prendere ufficialmente il via il nuovo anno accademico dell’Università della Terza Età di Frosinone. Sabato scorso, presso il salone di rappresentanza del palazzo della Provincia, si è tenuta la cerimonia di apertura delle attività dell’associazione che da anni opera sul territorio comunale e non solo.
Alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni, dei tanti associati e dei simpatizzanti, la presidente Margherita Savà Pullano ha voluto rivolgere un pensiero alla Francia dopo i recenti attentati di Parigi e lo ha fatto per un motivo ben preciso: proprio a Tolosa, infatti, nel 1973 nacque, per volontà del professor Pierre Vellas, la prima Università della Terza Età. Oggi ve ne sono 350 in Italia e moltissime sparse in tutta Europa.
Il ruolo svolto da queste associazioni si è rivelato, con il tempo, determinante per la coesione sociale, dal momento che lo spirito dell’Unitre è condividere i saperi e fare della cultura uno strumento di vicinanza tra le persone.
Concetto rimarcato magistralmente dal professor Arnaldo Colasanti, scrittore e critico letterario che ha accettato l’invito dell’Unitre, regalando un suggestivo intervento che ha evidenziato l’importanza dei rapporti umani, soprattutto di fronte alla cieca barbarie che sembra voler dissolvere ogni possibilità di speranza nella nostra società. Ecco allora che si rivela fondamentale stare insieme, scambiare idee, condividere il sapere.
Una cultura “a costo zero” quella promossa dall’Unitre, che coinvolge sempre più associati: gli iscritti vanno dai 30 ai 90 anni ed oltre, a dimostrazione della validità delle proposte messe in campo. Novità di quest’anno sono gli incontri del venerdì, che si concentreranno ogni volta su un argomento diverso, tenuti da professionisti ed esperti dei vari settori.
Inoltre, si sta lavorando affinché quest’anno possa essere la città di Frosinone ad ospitare la rassegna teatrale delle Unitre del Lazio: un obiettivo che, si spera, possa trovare il favore delle istituzioni che, già attraverso il Prefetto Zarrilli ed il consigliere provinciale Magliocchetti, hanno espresso piena condivisione per quanto l’Unitre sta facendo per il territorio.
Per info sui corsi: 0775.881069; 389.0638065; info@universitasfr.org.

Università della Terza EtàUniversità della Terza Età1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni