Atuttapagina.it

A Frosinone pm10 in crescita, l’inefficacia del blocco parziale delle auto

Il provvedimento adottato dall’amministrazione comunale di Frosinone si è rivelato inefficace. Il blocco parziale del traffico – che in realtà tiene ferme solo pochissime auto ancora in circolazione – non ha fatto abbassare il livello di polveri sottili nell’atmosfera. Anzi, l’aria è più inquinata rispetto ai giorni scorsi. Nella giornata di ieri 29 dicembre la centralina installata nella zona Scalo del capoluogo ha fatto registrare la cifra record di 173 microgrammi per metro cubo di pm10: il giorno precedente il livello di pm10 era di 158. Sforato il livello massimo consentito di polveri sottili anche nella misurazione dell’altra centralina, quella di viale Mazzini: qui ieri è stato registrato il dato di 96 microgrammi per metro cubo di pm10, mentre il giorno precedente (28 dicembre) il dato era di 89.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni