Atuttapagina.it

Ecco il ponte di Bailey sul viadotto Biondi, costerà 650 mila euro e potrà sopportare mezzi pesanti

È stata aggiudicata giovedì la gara relativa alla realizzazione del ponte di Bailey che riaprirà al traffico veicolare l’ex viadotto Biondi, a Frosinone. Si tratta di un appalto integrato per la progettazione definitiva, esecutiva e per il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dell’intervento necessario per il ripristino immediato e temporaneo della fruibilità del tratto di strada in questione. I lavori sono stati affidati all’impresa Gino Di Cesare Costruzioni e Manutenzioni Srl, con sede legale a Roma, mentre della progettazione si occupano i professionisti della Solidus S.r.l., sempre di Roma. L’importo complessivo dell’intervento ammonta a 657.159,95 euro, di cui 427.228,74 euro per lavori al netto di Iva e oneri per la sicurezza e 30.000,00 euro per progettazione definitiva, esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione al netto di Iva e Cnpaia, per un totale di 457.228,74 euro soggetti a ribasso. Queste le caratteristiche dell’opera: il ponte sarà a doppia carreggiata, con travatura reticolare a sezione scatolare in acciaio di ingombro trasversale massimo di circa 7 metri con piano viario posto all’intradosso. Presenta guardrail per tutta la sua estensione ed in corrispondenza delle rampe al fine di mantenerlo agibile a seguito di eventuali urti. La geometria della struttura e la sua resistenza ne permettono l’utilizzo da parte di mezzi pesanti, addirittura di eventuali trasporti eccezionali. La doppia carreggiata consente una migliore gestione del traffico veicolare non solo a livello di traffico locale, ma anche a livello strategico di Protezione Civile. È, inoltre, prevista nel progetto l’illuminazione del ponte. I materiali utilizzati sono durabili e soggetti a ridotti cicli di manutenzione.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni