Atuttapagina.it

Gli insegnanti a scuola di tecnologia, i prof tra i banchi al Liceo di Ceccano

Armati di tablet e computer, smartphone e desktop, pronti a confrontarsi con il presente, a capire che cosa le tecnologie di oggi possano offrire ad un insegnante che voglia stare al passo con i propri allievi e con il mondo. Questo lo spirito del corso di formazione che il Liceo di Ceccano ha organizzato per i docenti di tutta la provincia: sono partiti due moduli, ciascuno di venti ore, con un massimo di venti partecipanti, in modalità BYOD – Bring Your Own Device (porta il tuo dispositivo). Oggetto di studio le Google apps for education: Drive, Calendar, Hang out, Keep, YouTube, Google Maps, Google+, Classroom, foto, quella tecnologia che ciascuno di noi ha in tasca e che può diventare davvero uno strumento formidabile se se ne colgono le interessanti possibilità per l’utilizzo a scuola. E gli insegnanti del corso sono i docenti stessi del Liceo di Ceccano, che da tre anni sperimentano ormai le Google apps e che in questo modo testimoniano direttamente che si tratta di una realtà e non soltanto di una delle tante teorie poi difficilmente applicabili a scuola. E poi il segreto: considerare i ragazzi degli alleati, i loro smartphone non l’origine della distrazione ma strumento formidabile per la ricerca, la condivisione, la conservazione di materiali didattici.

Liceo di Ceccano1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni