Atuttapagina.it

Omicidio di Serena Mollicone, il 7 gennaio l’archiviazione? Il papà Guglielmo: “Dna a tutto il paese”

Nel corso di una conferenza stampa il padre di Serena Mollicone, Guglielmo, ha illustrato i dettagli di una proposta che, unitamente al suo avvocato Dario De Santis e all’ex generale dei carabinieri Luciano Garofano, intende presentare in Procura a Cassino.
«Con le nuove tecniche all’avanguardia intendiamo proporre al giudice di autorizzare la messa in atto di un metodo di rilevazione genetico identico a quello utilizzato per il caso di Yara Gambirasio. Siamo certi che finalmente le tracce di dna rinvenute sugli abiti di mia figlia Serena – ha spiegato Guglielmo Mollicone – potranno avere un nome e un volto. Non possiamo arrenderci anche se sono trascorsi quasi quindici anni dal suo assassinio».
Il prossimo 7 gennaio il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Cassino dovrà decidere se archiviare o meno le indagini sulla morte della diciottenne di Arce scomparsa da casa il 1 giugno 2001 e poi ritrovata priva di vita due giorni dopo in un bosco di Anitrella.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni