Atuttapagina.it

Pm10 giù con le domeniche ecologiche? Sì, ma solo se fatte rispettare

Il primato, tutt’altro che invidiabile, conquistato da Frosinone di città con il più alto livello di polveri sottili presenti nell’aria, le cosiddette pm10, porterà all’istituzione, da gennaio, di tre domeniche ecologiche e tre mesi di targhe alterne. Misure, secondo alcuni, ritenute del tutto inutili per risolvere il problema; a detta di altri, invece, il blocco o la limitazione del traffico serviranno a ridurre l’inquinamento atmosferico. Al di là delle singole posizioni, se l’amministrazione comunale ha ritenuto di adottare questi provvedimenti è giusto che li porti avanti con fermezza. E se le macchine devono restare ferme, bisogna fare in modo che sia effettivamente così.
Il 15 marzo scorso, in occasione di una precedente domenica ecologica, le auto circolavano anche sotto gli occhi della Polizia Locale. All’intersezione tra via Maria e via Mastruccia quel giorno c’era una pattuglia che avrebbe dovuto controllare il comportamento dei “furbi” e multarli. E, invece, gli automobilisti sfilavano al fianco della Smart dei vigili urbani senza che venissero fermati. Così alla fine a rimetterci sono i cittadini virtuosi, quelli che rispettano la domenica ecologica e che mostrano una maggiore sensibilità verso il problema dell’inquinamento. (Gabriele Margani)

Domenica ecologica1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni