Atuttapagina.it

Torna il fascino del presepe vivente nel cuore di Frosinone

Torna la magia del Presepe vivente a Frosinone. Ancora una volta la mano è quella di Giovanni Nicoli con il supporto della Compagnia SS. Trinità di Collepardo, dell’Associazione Culturale ViVi Frosinone, ViVi Ciociaria che si è fatta carico della comunicazione dell’evento e di tutto un quartiere, quello di via Lago Maggiore (zona De Matthaeis), che per l’occasione sarà trasformato nella scena della Natività, riproponendo suggestioni, paesaggi, costumi propri di quell’epoca. E non solo. Spazio anche alla degustazione gratuita di vin brulè, bruschette, pizze fritte, pizza e ciambelline.
Grande soddisfazione da parte degli organizzatori, che sperano di bissare il successo dello scorso anno e, perché no, alzare l’asticella delle presenze che già nella passata edizione furono lusinghiere.
Anche quest’anno sarà presente la Legio Alatrensis, il gruppo noto in Ciociaria per la riproduzione fedele delle legioni romane. Si accamperanno nei pressi dell’entrata, “presidiando” il varco di accesso a quartiere e presepe.
Un evento costruito con le sole forze della comunità del quartiere e dall’inventiva di Giovanni Nicoli, veterano di questo tipo di rappresentazione, grazie all’esperienza avuta per tanti e tanti anni nel piccolo centro di Collepardo.
Appuntamento, dunque, al 26 dicembre, con riproposizione il 2 gennaio e con una possibile sorpresa per il 6, dalle 18.

Presepe vivente via Lago Maggiore1Presepe vivente via Lago Maggiore2Presepe vivente via Lago Maggiore3

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni