Atuttapagina.it

Veneti, tifosi del Milan e con il Frosinone nel cuore: per Badia Polesine sarà una partita speciale

Badia Polesine, centro di diecimila abitanti della provincia di Rovigo, situato a ovest del capoluogo. Badia è un feudo rossonero, con uno storico Milan Club fondato nel 1985. E da qualche anno il paese è anche un po’ giallazzurro. Anzi, è molto giallazzurro. Merito di un ciociaro trasferitosi ormai da tempo proprio a Badia Polesine. E’ Marcello Ferreri il protagonista di questa storia: frusinate per nascita e per “tigna”, a diciotto anni ha lasciato la Ciociaria e si è trasferito nel nord Italia, fermandosi proprio nell’Alto Polesine. Marcello non ha ovviamente perso il legame con la sua terra d’origine e la squadra di calcio del capoluogo ciociaro è stata determinante per farlo sentire più vicino a Frosinone.
Una decina d’anni fa ha iniziato a coinvolgere i suoi amici veneti, tutti iscritti ad un Milan Club. «Perché non andiamo a vedere il Frosinone?», la proposta. «Perché no?», la risposta. Erano i primi anni di presidenza Stirpe e il Leone iniziava la sua scalata trionfale verso l’Olimpo del calcio. Il gruppo spesso approfittava della concomitanza del calendario dell’allora Serie C1 con quello di A per assistere, nello stesso giorno, alle partite del Frosinone e del Milan. E non mancano episodi divertenti degni di essere raccontati. «Una volta a Pavia, era il febbraio 2005, venimmo circondati dai tifosi di casa che ci avevano visti esultare per la vittoria del Frosinone. Quando sentirono il nostro accento veneto pensarono di essersi confusi e che non potevamo che essere sostenitori del Pavia», racconta Marcello. Il gruppo partecipò anche alla finale di andata dei play-off per la promozione in Serie B del 2006 contro il Grosseto. Sempre insieme, sempre con il pulmino di Alessandro Valle, a sinistra nello scatto in alto (a destra c’è Luca): da veneto e tifoso milanista, Alessandro ha tenuto a lungo questa foto come immagine del profilo su Facebook.
Tifosi Badia Polesine1Purtroppo qualcuno della comitiva non c’è più, come Sergio Rezzadore, il fondatore del Milan Club di Badia Polesine e uno dei sostenitori più appassionati di quella realtà che nel frattempo era approdata in Serie B e che rispondeva al nome di Frosinone. «Una volta tornando da Novara, nonostante la sconfitta, eravamo tutti contenti per quella trasferta e allora io dissi a Sergio: “Quando mai vedremo un Frosinone – Milan?”. E lui mi rispose: “Mai dire mai”», ricorda Marcello.
Mai dire mai, appunto. Domenica quel Frosinone – Milan si giocherà. E a Badia Polesine, dove si tifa rossonero e ci si è appassionati anche ai giallazzurri, non sarà una partita come tutte le altre. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni